Costituzione

Associazione internazionale delle scuole di lavoro sociale-STATUTO

(approvazione dell'Assemblea Generale su 28 June 2016 a Seoul, Repubblica di Corea)

Articolo I: nome, missione, scopo e struttura di governance

Sezione 1. Nome. Il nome di questa Corporation è l'Associazione internazionale delle scuole di lavoro sociale, Inc. (di seguito "IASSW").

Definizioni: "Scuole" è un termine inclusivo e rappresentativo che fa riferimento a università, college, dipartimenti, facoltà, istituti e programmi che offrono formazione post-secondaria / formazione di professionisti nel lavoro sociale, che culmina in una laurea o diploma che indica il completamento i loro studi. Il lavoro sociale è un titolo inclusivo e rappresentativo.

Sezione 2. Visione e missione IASSW.

A.La dichiarazione di visione di IASSW è: "Eccellenza nell'educazione al lavoro sociale, ricerca e borse di studio in tutto il mondo, alla ricerca di un mondo più giusto ed equo".

  1. L'Associazione Internazionale delle Scuole di Lavoro Sociale (IASSW) è l'associazione globale di istituzioni di educazione al lavoro sociale, organizzazioni che supportano l'educazione al lavoro sociale e educatori del lavoro sociale. La sua missione è:
  • Rappresentare e promuovere l'educazione al lavoro sociale in tutto il mondo in collaborazione con associazioni nazionali, regionali e internazionali;
  • Creare e mantenere una comunità impegnata di educatori e programmi di assistenza sociale;
  • Sostenere e facilitare la partecipazione a scambi reciproci di risorse di ricerca e curricolari;
  • Promuovere strategie e politiche educative per un mondo più giusto ed equo.

Sezione 3. Struttura governativa. Le funzioni di IASSW devono essere svolte attraverso i Membri, il Consiglio di Amministrazione, l'Assemblea Generale e altri Comitati e Task Force che possono essere stabiliti e autorizzati dal Consiglio in conformità con le procedure stabilite nel presente Statuto e nelle politiche del Consiglio. e manuale di politiche e procedure.

Articolo II: uffici principali

L'ufficio principale di IASSW si troverà nello stesso luogo del Presidente IASSW. Il Consiglio di amministrazione può designare uno o due ulteriori uffici principali, a fini di gestione finanziaria, amministrazione dell'adesione o qualsiasi altra funzione determinata dal Consiglio di amministrazione.

Articolo III: appartenenza

Sezione 1. Categorie di membri

L'appartenenza alla IASSW sarà composta da istituzioni educative (programma / membri della scuola), individui e organizzazioni. L'iscrizione è classificata nelle seguenti categorie:

A.Members. Le seguenti entità che aderiscono alla Missione e ai fini, come stabilito in questo Statuto, saranno eleggibili per diventare membri con diritto di voto all'Assemblea Generale o per posta o voto elettronico:

  • scuole che offrono programmi di istruzione post-secondaria che si preparano per il lavoro sociale professionale e che hanno incontrato gli standard autorizzati dall'Assemblea Generale;
  • i singoli che sono educatori del servizio sociale o manifestano interesse per l'istruzione e la formazione sul lavoro sociale possono diventare membri individuali di IASSW.
  1. Membri affiliati. Le organizzazioni e le agenzie con un interesse espresso nell'educazione al lavoro sociale possono, a discrezione del Consiglio di amministrazione, aderire ad IASSW come membri affiliati senza diritto di voto.

Sezione 2. Doveri dei membri

I membri di tutte le categorie devono, al meglio delle loro possibilità, salvaguardare gli interessi della IASSW, pagare le quote pattuite e agire in conformità con il presente Statuto e le risoluzioni della IASSW.

Sezione 3. Acquisizione e cessazione dell'iscrizione

  1. Il Consiglio di Amministrazione stabilirà di volta in volta le procedure per lo studio e la disposizione delle domande per tutte le categorie di membri.
  2. Le istituzioni educative e le persone che cercano di diventare membri sono tenute a rispettare la Dichiarazione di missione di IASSW come stabilito nel presente Statuto ai sensi dell'articolo I.
  3. L'iscrizione è mantenuta dal pagamento delle quote in quantità tali da essere determinate dal Consiglio di amministrazione.
  4. Tutte le quote devono essere pagate annualmente o secondo quanto stabilito dal Consiglio di amministrazione. L'iscrizione termina automaticamente in caso di mancato pagamento delle quote. L'iscrizione a qualsiasi categoria così chiusa può essere ripristinata con il pagamento delle quote.
  5. Un socio può essere sospeso per un periodo o espulso per causa come la violazione di uno qualsiasi dei regolamenti statutari o della IASSW o per comportamenti pregiudizievoli per il miglior interesse di IASSW. La sospensione sarà a maggioranza di 2 / 3 (due terzi) del Consiglio di amministrazione. Tutti i membri del Consiglio di amministrazione saranno interrogati elettronicamente se non presenti alla riunione regolarmente costituita. Il membro deve essere informato delle questioni in questione e della natura del procedimento e deve essere informato del momento e del luogo in cui sarà fornita un'opportunità per presentare una difesa.
  6. L'iscrizione cessa con la cessazione di IASSW come entità legale.

Articolo IV. Organi amministrativi, direttori e funzionari

Sezione 1. Organi amministrativi

Le funzioni di IASSW devono essere svolte attraverso i seguenti organi:

Assemblea generale; Consiglio di Amministrazione; Comitato esecutivo; Comitato per le nomine; altri comitati istituiti dal Consiglio di amministrazione.

Sezione 2. Assemblea generale

  1. L'Assemblea Generale di IASSW è aperta a tutti i membri e dovrà essere tenuta biennalmente in un momento e in un luogo stabiliti dal Consiglio di amministrazione. L'avviso di questa riunione e un ordine del giorno finale devono essere inviati a tutti i membri con diritto di voto entro e non oltre 90 (novanta) giorni prima dell'orario previsto per la riunione. Una riunione speciale dell'Assemblea Generale può essere convocata con decisione del Consiglio di Amministrazione, se gli affari lo richiedono; se necessario, una riunione dell'Assemblea Generale può essere condotta per corrispondenza, posta o voto elettronico. L'avviso di questa riunione speciale sarà inviato a tutti i membri con diritto di voto entro e non oltre 40 (quaranta) giorni prima dell'orario previsto per la riunione.
  2. I membri affiliati possono parlare all'Assemblea Generale con il permesso dell'ufficiale che presiede, ma non hanno il diritto di voto. Possono servire nelle commissioni IASSW.
  3. L'Assemblea Generale riceverà, esaminerà e voterà l'approvazione o il rifiuto o il deferimento all'appartenenza a relazioni, risoluzioni e raccomandazioni politiche da: 1) al Presidente; 2) il segretario; 3) il Tesoriere; 4) il Consiglio di amministrazione: azioni intraprese nel periodo trascorso dalla precedente assemblea generale, raccomandazioni politiche riguardanti l'IASSW e l'educazione al lavoro sociale; attività del programma completate e previste; 5) il comitato di nomina; 6) Nomina Consiglio di Amministrazione per Ufficiali Onorari; 7) risoluzioni su questioni non incluse nell'articolo IV.2.E e diffuse per iscritto ai membri dell'Assemblea Generale almeno 24 (ventiquattro) ore prima che l'Assemblea Generale si riunisca.
  4. L'approvazione o il rifiuto devono essere determinati a maggioranza (50% più 1).
  5. L'Assemblea Generale ha la responsabilità delle risoluzioni ai sensi degli articoli VIII e IX.D che devono essere decise dai due terzi (2 / 3) dei voti ponderati espressi dai membri.

Sezione 3. Consiglio di Amministrazione

  1. Il Consiglio Direttivo è responsabile nei confronti dell'Assemblea Generale, servirà come il corpo della IASSW che è responsabile per lo sviluppo e l'attuazione della politica della IASSW come approvata dall'Assemblea Generale, e della gestione degli affari della IASSW .
  2. Il Consiglio avrà la responsabilità di agire per conto dell'Assemblea Generale nel periodo intercorrente tra le assemblee.
  3. I membri del consiglio di amministrazione sono eletti per un mandato di quattro anni, con una metà del consiglio eletto ogni due anni.

Sezione 4. Composizione del Consiglio di amministrazione

  1. Il Consiglio di amministrazione comprende, oltre agli otto funzionari (tre funzionari eletti e vicepresidenti regionali 5), i seguenti membri con diritto di voto:
  • Quattro membri eletti in gran parte dall'appartenenza;
  • Un membro eletto o nominato da ciascuna associazione regionale;
  • Un altro membro eletto o nominato da ciascuna associazione regionale che abbia 50 o più scuole membro, come definito nell'articolo III.1.A;
  • Un membro nominato da ciascuna associazione sub-regionale con scuole (membri IASSW) di cinque o più paesi;
  • Un membro nominato da ciascuna associazione nazionale che, in linea di principio, include tutte le scuole del paese e ha almeno cinque membri della scuola IASSW;
  • Un membro aggiuntivo di un'associazione nazionale con cinquanta o più membri della scuola di IASSW;
  • Un rappresentante nominato da ciascun gruppo di interesse riconosciuto. Un gruppo di interesse riunisce membri di IASSW, scuole e singoli, da un certo numero di paesi diversi, sulla base del genere, della lingua, dell'orientamento professionale o di qualche altro interesse comune che è stato riconosciuto dal Consiglio di amministrazione.
  1. L'immediato past-president fungerà da membro d'ufficio senza diritto di voto del Consiglio di amministrazione e del suo comitato esecutivo. Altri past presidenti possono essere invitati alle riunioni del Consiglio a discrezione del Consiglio.
  2. I presidenti onorari fungono da membri d'ufficio senza diritto di voto del consiglio di amministrazione e del suo comitato esecutivo.
  3. Il Consiglio può, a sua discrezione, invitare alle sue riunioni, senza diritto di voto, rappresentanti di associazioni nazionali, subregionali o regionali, o gruppi di interesse, che non soddisfano tutte le qualifiche di appartenenza elencate sopra. Inoltre, il Consiglio può invitare alle sue riunioni, senza diritto di voto, persone che si ritiene contribuiscano al lavoro dello IASSW o che abbiano particolari competenze specifiche per le deliberazioni del Consiglio.
  4. Il tesoriere residente sarà invitato a tutte le riunioni del consiglio di amministrazione senza diritto di voto.
  5. Non più di due membri eletti dall'associazione IASSW (funzionari e membri in generale) possono essere dello stesso paese durante lo stesso periodo.
  6. Tutti i membri del Consiglio devono essere membri (scuola o singoli) di IASSW.
  7. Nessuna persona sarà nominata o eletta come funzionario della IASSW (Presidente, Segretario, Tesoriere) per più di otto anni consecutivi.
  8. Il Consiglio di amministrazione è autorizzato a:
  • nominare un dirigente esecutivo della IASSW in base a tali termini e per il periodo che potrà essere determinato dal Consiglio;
  • ricoprire eventuali posti vacanti nella sua composizione elettiva, che possono verificarsi nell'intervallo tra le riunioni dell'Assemblea Generale, e dare notifica ai membri con effetto immediato;
  • predisporre la revisione dei libri della IASSW;
  • mediare le dispute tra i membri della IASSW;
  • intraprendere qualsiasi altra azione che promuova le finalità della IASSW.

Sezione 5. ufficiali

  1. I funzionari della IASSW saranno il presidente, cinque vicepresidenti che rappresentano ciascuna delle regioni, il segretario e il tesoriere.
  2. Il Presidente, il Segretario e il Tesoriere saranno determinati per elezione mediante schede elettroniche o cartacee inviate a tutti i membri eleggibili per votare all'Assemblea Generale e con schede a mano portate al momento dell'Assemblea Generale o in un momento così designato dal Consiglio di Amministrazione. Registi. Il Segretario determina e annuncia il punto di interruzione per i voti consegnati sia elettronicamente che a mano. Ciascun ufficiale ha una durata di quattro anni e non più di otto anni consecutivi. Il Presidente e il Segretario saranno eletti nella stessa Assemblea Generale e il Tesoriere sarà eletto alla successiva Assemblea Generale biennale.
  3. I presidenti regionali saranno normalmente designati come vicepresidenti regionali di IASSW. Le regioni possono, tuttavia, considerare questi uffici autonomamente separati e eleggere un vicepresidente regionale di IASSW con un voto dei membri della regione.
  4. Il Consiglio può nominare, se necessario e tra i suoi membri: 1) un Tesoriere aggiunto per un periodo fisso non superiore a quattro anni; 2) un assistente segretario per un periodo fisso non superiore a quattro anni. Il Consiglio può nominare un Tesoriere residente nel paese in cui vengono gestite le finanze IASSW. Il Tesoriere residente fa parte del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo, senza diritto di voto, per quattro anni, rinnovabile a discrezione del Consiglio di amministrazione.
  5. Il Presidente è il rappresentante ufficiale di IASSW. Lei o lui presiederà le riunioni del Consiglio di amministrazione e del Comitato esecutivo; agirà in qualità di capo della IASSW nella direzione delle sue attività e nell'applicazione di questo Statuto; firmerà ed eseguirà in nome dei contratti necessari e degli altri strumenti IASSW e sarà responsabile della loro attuazione. In assenza o impedimento del Presidente, il Segretario svolge le funzioni presidenziali fino a quando il Consiglio di Amministrazione nominerà un ufficiale per completare il mandato del Presidente.
  6. I cinque vicepresidenti hanno il potere di svolgere le funzioni del presidente quando sono delegati. Rappresentano IASSW nelle rispettive regioni e, quando richiesto, in tutte le regioni.
  7. Il Tesoriere deve avere tali doveri relativi ai fondi della IASSW, come specificato dal Consiglio Direttivo e deve presentare una relazione annuale al Consiglio e all'Assemblea Generale. Il Tesoriere avrà l'autorità ufficiale di co-firma con il Presidente e il Segretario per tutti i documenti ufficiali
  8. Il segretario ha compiti connessi al registro ufficiale del consiglio di amministrazione, dell'assemblea generale, dello statuto sociale e delle lettere di costituzione di IASSW. Il Segretario avrà l'autorità ufficiale di co-firma con il Presidente e il Tesoriere per tutti i documenti ufficiali. Il segretario è responsabile dello svolgimento delle elezioni. Il segretario è il cancelliere responsabile della certificazione dell'adesione a tutte le categorie
  9. All'Assistente Tesoriere sarà conferito il potere di svolgere le funzioni del Tesoriere ove necessario e altre funzioni che potranno essere determinate dal Consiglio di Amministrazione.
  10. L'Assistente Segretario sarà autorizzato a svolgere le funzioni del Segretario quando necessario e ad altre funzioni che potranno essere determinate dal Consiglio di Amministrazione.
  11. Il Tesoriere Residente dovrà, con il Tesoriere e qualsiasi altro ufficiale incaricato di servire, rappresentare l'IASSW in accordi finanziari con istituzioni nazionali e servire come consulente per il Tesoriere e il Consiglio di Amministrazione in materia di banche nazionali, finanziamenti e altri requisiti fiscali

Sezione 6. Comitato esecutivo

Il Comitato Esecutivo sarà composto da: 1) il Presidente; 2) cinque vicepresidenti; 3) il segretario; 4) il Tesoriere; 5) il Tesoriere residente senza diritto di voto; 6) i quattro membri del Consiglio di amministrazione.

Sezione 7. Comitato di nomina

  1. In ciascuna assemblea generale, i membri eleggono un comitato di nomina composto da sette membri, uno dei quali è designato a presiedere il comitato, fino alla prossima riunione dell'Assemblea generale.
  2. Il Comitato per le Nomine considererà i candidati qualificati per l'officiante e per i membri del Consiglio di amministrazione. Per ciascuna elezione, nelle procedure stabilite dal Consiglio di amministrazione, il Comitato per le Nomine deve fare le nomine in numero sufficiente per riempire la sua assegnazione di amministratori e deve fare le nomine per le cariche e per il prossimo Comitato di nomina.
  3. In seguito all'annuncio dell'elenco proposto di candidature, i membri hanno l'opportunità di presentare una petizione per l'inclusione nell'elenco. I firmatari delle petizioni devono rispettare le condizioni e le procedure stabilite dal comitato di nomina.

Articolo V: nomina del direttore esecutivo

  1. Il Consiglio di amministrazione può nominare un direttore esecutivo. Sotto la direzione del Consiglio di amministrazione, il direttore esecutivo deve gestire le operazioni quotidiane e attuare le politiche di IASSW.
  1. L'Executive Officer deve riferire al Presidente, Segretario e Tesoriere su questioni relative alle rispettive funzioni che influenzano le politiche, le finalità e i programmi di IASSW.
  2. La nomina, la supervisione e la valutazione del personale professionale e di ufficio devono essere effettuate dal Funzionario esecutivo in conformità con le specifiche, le qualifiche e le condizioni di lavoro stabilite dal Comitato Esecutivo.

Articolo VI: Finanza

  1. Le attività della IASSW sono finanziate attraverso: quote associative, sussidi, progetti e consulenze, eredità e regali, vendite di pubblicazioni, quote di iscrizione a seminari, workshop e congressi.
  2. L'anno fiscale di IASSW sarà determinato dal Consiglio di amministrazione.
  3. Le spese necessarie per condurre gli affari della IASSW possono essere effettuate dal Presidente, Segretario, Tesoriere o dal Funzionario esecutivo approvato nel budget.
  4. Ci deve essere, periodicamente, un controllo esterno dei conti della IASSW da parte di un revisore dei conti debitamente nominato dal Consiglio di amministrazione. L'intervallo tra gli audit non deve superare i due anni.
  5. Il consiglio di amministrazione approva un bilancio almeno ogni due anni in linea con le politiche approvate dall'Assemblea generale.
  6. Un fondo di riserva deve essere istituito e protetto. Il fondo si accumula fino a raggiungere l'importo necessario a coprire i costi di scioglimento se l'Assemblea Generale vota per sciogliere l'IASSW.

Articolo VII: Riunioni

Sezione 1. Riunioni annuali

Il Consiglio di amministrazione si riunirà una o due volte l'anno per ricevere segnalazioni di funzionari, direttori e comitati e per la transazione di altre attività. L'avviso della riunione firmata dal Presidente dovrà essere inviato almeno 40 (quaranta) giorni prima dell'orario previsto per la riunione.

Sezione 2. Assemblee speciali del Consiglio di amministrazione

Riunioni speciali possono essere convocate in qualsiasi momento su richiesta del presidente o di tre amministratori. La notifica dell'incontro speciale deve essere data nello stesso modo in cui si tiene la riunione annuale. Nessuna attività diversa da quella specificata nell'avviso di riunione deve essere trattata in occasione di una riunione speciale.

Sezione 3. quorum

I quorum devono essere come segue:

  1. Il quorum per la transazione di affari da parte del Consiglio di amministrazione è costituito dalla maggioranza (50% più 1) dei membri con diritto di voto.
  2. Il quorum per la transazione di affari da parte del Comitato Esecutivo sarà la maggioranza (50% più 1) dei membri votanti.
  3. Il quorum per la transazione di affari dell'Assemblea Generale o di un'assemblea speciale è costituito dal quindici percento (15%)) dei suoi membri. Se è presente meno del quindici percento (15%) delle iscrizioni, l'appartenenza sarà informata di tutte le decisioni prese entro una settimana dall'aggiornamento dell'Assemblea Generale. Se le decisioni sono contestate dal cinque percento (5%)) dei membri, si terrà un voto per corrispondenza (elettronico) sull'articolo. Sarà necessario un voto di due terzi (2 / 3) per annullare la decisione.
  4. Se non diversamente specificato in questo Regolamento, è sufficiente una maggioranza semplice (50% più 1).

Sezione 4. Voto

  1. Solo i membri (scuola e individuo) hanno il diritto di votare alle elezioni, proporre revisioni dello Statuto e su altre questioni che il Consiglio di Amministrazione può stabilire. I membri affiliati possono avere diritto di voto nella loro partecipazione a uno qualsiasi dei comitati e task force IASSW di cui sono membri debitamente nominati.
  2. Voto ponderato. Per tutte le questioni salvo quanto diversamente previsto nel presente documento o dalla legge, i voti dei membri devono essere ponderati:
  • Membri della scuola -100%;
  • Singoli membri: 10%.
  1. Quorum. Il quindici percento (15%) dei membri IASSW totali, presenti di persona o per delega, costituirà il quorum per la transazione di affari in cui un voto di membro deve essere preso a qualsiasi riunione dei membri IASSW. Il voto ponderato non deve essere un fattore nel determinare la presenza di un quorum. In quanto tale, ciascun membro conta ugualmente per gli scopi del quorum.
  2. Modo di recitazione. Il voto di una maggioranza dei voti ponderati dei membri comporta l'azione di qualsiasi membro a condizione che il numero legale dei membri partecipi al voto. I membri sono autorizzati a votare di persona durante una riunione, mediante delega esercitata dal delegato del deputato in una riunione, o mediante votazione senza una riunione nell'elezione di membri e funzionari di un singolo consiglio. Il voto a scrutinio al di fuori di una riunione, ad eccezione dell'elezione di singoli membri del Consiglio, non è autorizzato. Pertanto, quando si vota su una questione qualsiasi, eccetto l'elezione di singoli membri e funzionari, ogni membro deve esprimere il proprio voto di persona in una riunione o designare un altro membro, tramite un delegato, per votare a nome del membro in una riunione. .
  3. Voto Proxy. Ogni Membro può autorizzare un altro Membro a esprimere il proprio voto in una riunione dei soci. Tale autorizzazione deve essere firmata dal rispettivo Membro e presentata elettronicamente. I moduli di documentazione appropriati saranno forniti dal Segretario.

Articolo VIII: Scioglimento di IASSW e Dedicazione di beni

  1. Lo scioglimento di IASSW può avvenire solo in un'Assemblea Generale convocata appositamente per questo scopo e richiede un 2 / 3 (due terzi) dei membri votanti presenti.
  2. I beni di IASSW sono permanentemente dedicati alle finalità di cui all'articolo I. In caso di scioglimento volontario di IASSW, la stessa Assemblea Generale deve anche decidere a quale organizzazione con scopi identici o simili i beni di IASSW devono essere assegnato.

Articolo IX: Emendamenti

  1. Le proposte di modifica o abrogazione del presente statuto possono essere avviate dal Consiglio di amministrazione, possono essere presentate al Consiglio da qualsiasi membro a pieno titolo oppure possono essere avviate con la petizione di 25 (venticinque) percento dei membri. Tali petizioni devono essere ricevute presso l'ufficio IASSW 90 (novanta) giorni prima della riunione dell'Assemblea Generale.
  2. Il Consiglio di Amministrazione esaminerà tutte le proposte, ad eccezione di quelle avviate con la petizione di 25 (venticinque) percento dei membri, e stabilirà se sottoporli all'appartenenza all'azione e sarà responsabile della formulazione dell'emendamento proposto. Il consiglio di amministrazione comunica al proponente la sua determinazione. Se la sua determinazione non è accettabile per il proponente, l'emendamento deve essere sottoposto a votazione per i membri sulla petizione scritta di 25 (venticinque) percento dei membri.
  3. Il Segretario dovrà dare comunicazione scritta ai membri di qualsiasi proposta convalidata per una modifica dello Statuto sociale avviata dai membri o dal Consiglio di Amministrazione almeno 60 (sessanta) giorni prima della data in cui la proposta deve essere votata.
  4. Un voto affermativo di due terzi (2 / 3) dei voti ponderati espressi dai membri è richiesto per modificare o abrogare il presente statuto. Il voto può essere elettronico.
  5. Il Consiglio di amministrazione può apportare modifiche redazionali, rinominare i gruppi e apportare altre revisioni che non influiscono sui diritti dei membri senza l'approvazione dei membri.
  6. Gli emendamenti allo Statuto saranno trasmessi ai soci e riferiti all'Assemblea Generale.

Fine

Statuto IASSW - approvato da GA June 2016

IASSW bylaws_2016-SPANISH