Comitato linguistico

Politica linguistica

IASSW - Attraente per chi?

IASSW è un'organizzazione membro aperta a tutti i programmi educativi di assistenza sociale di tutto il mondo. Pertanto il suo scopo è di praticare una politica linguistica inclusiva e astenersi dal diventare una organizzazione d'élite dominata da istituzioni membri del mondo occidentale. La politica e la pratica linguistiche sono un fattore importante per decidere se si tratta di un'organizzazione attraente per un gruppo target globale.

Anche se oggi la maggior parte dei membri di IASSW è in grado di comunicare in inglese, l'obiettivo è di continuare ad includere più membri di altri gruppi linguistici e di paesi non di lingua inglese.

È di grande importanza che i documenti IASSW che influenzeranno i membri siano accessibili a loro linguisticamente; non solo come "fait-a-complit", ma anche che tutti i membri hanno una buona possibilità di influenzare durante il processo di sviluppo.

IASSW comprende che c'è una differenza nella competenza delle persone a leggere, ascoltare e capire l'inglese per parlare e presentare documenti e prendere parte alle discussioni alle riunioni del Consiglio e ai congressi. Per assicurarsi che sia in atto uno scambio reale e che persone provenienti da diverse culture e gruppi linguistici abbiano opportunità eque, dobbiamo organizzare i nostri congressi e riunioni in modo che le stesse persone non siano sempre in una posizione inferiore. Pertanto, a volte le lingue delle minoranze potrebbero persino diventare dominanti. Le persone delle lingue dominanti potrebbero dover rendersi conto che la comunicazione internazionale è una sfida per tutti noi.

Qual è la politica linguistica IASSW?

IASSW riconosce che non c'è e non dovrebbe esserci differenza di valore e importanza tra tutte le lingue e tutte le lingue su questa terra dovrebbero essere trattate allo stesso modo, indipendentemente dal numero dei loro utenti, per non parlare degli articoli 2 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e Internazionale Patto sui diritti civili e politici. Considerando (1) la vera natura del lavoro sociale e IASSW la cui missione è quella di dedicarsi alla promozione dell'educazione al lavoro sociale, (2) lo sviluppo storico IASSW, (3) la distribuzione dei nostri membri e (4) la praticità per l'organizzazione operazione, IASSW ha adottato la seguente politica linguistica per il momento nella riunione del consiglio di amministrazione, Washington, DC, 13. Luglio 2005 (rivisto nella riunione del consiglio di amministrazione, Toronto, 11., Luglio, 2007).

Lingue IASSW

IASSW ha quattro lingue ufficiali: inglese, francese, spagnolo e giapponese. Queste sono le lingue a cui appartiene il maggior numero di scuole membro IASSW. Tuttavia, l'inglese è quello dominante a causa della mancanza di risorse finanziarie e umane.

pubblicazioni

L'obiettivo è tradurre tutti i documenti importanti nelle quattro lingue ufficiali. I seguenti tre documenti: Etica nel lavoro sociale: dichiarazioni dei principi, definizione globale del lavoro sociale e standard globali per l'istruzione e la formazione sul lavoro socialesono ora pubblicati da Sage come un libro completo in inglese, spagnolo e francese. È una produzione congiunta IASSW e IFSW. Tutti i membri IASSW ricevono una copia della pubblicazione.

I tre documenti saranno tradotti in giapponese e pubblicati separatamente. Questo è un progetto congiunto con l'Associazione giapponese delle scuole di lavoro sociale. Sarà distribuito a tutti i membri giapponesi ea tutti gli altri che esprimono un interesse.

Sito web

Il web dovrebbe contenere in quattro lingue:

  1. i tre documenti sopra menzionati
  2. la storia e il profilo di IASSW
  3. materiale promozionale
  4. Intestazioni di materiale promozionale tradotte in quante più lingue possibili con collegamenti alle quattro lingue per ulteriori informazioni
  5. gli agenti in collaborazione con il comitato linguistico dovrebbero valutare continuamente quale materiale dovrebbe essere tradotto nelle quattro lingue

Le traduzioni dei tre documenti sono accolte nel maggior numero possibile di lingue sul sito web. Le traduzioni devono essere di alta qualità, fatte professionalmente o volontariamente. Per assicurare la qualità

  1. un educatore professionale di lavoro sociale deve provare - leggere e proteggere l'aggiornamento della traduzione
  2. se i costi sono implicati nell'assicurazione della qualità, una richiesta potrebbe essere presentata al Consiglio
  3. il nome del traduttore e del lettore di bozze dovrebbe apparire sul documento

congressi

Le lingue regionali in cui si terranno i congressi dovrebbero guidare le decisioni sul numero di lingue ufficiali in cui dovrebbe esserci la traduzione.

Le sessioni plenarie dovrebbero essere tradotte in almeno quattro lingue comprese le lingue ufficiali adottate nel paragrafo precedente. Dipenderanno in parte dalla regione in cui si svolge il congresso e dovranno essere decisi in base al numero previsto di partecipanti che utilizzano una lingua specifica. Se il numero di registrazione non raggiunge il numero previsto, potrebbe essere possibile annullare una delle quattro lingue sopra menzionate.

Se in una fase successiva nella pianificazione della conferenza diventa chiaro che i partecipanti che utilizzano una quinta lingua raggiungono un certo numero, questo dovrebbe essere aggiunto come una quinta lingua del congresso.

Nei congressi, almeno alcune sessioni cartacee dovrebbero essere bilingue con traduzioni in alcune delle altre lingue congressuali adottate nel secondo paragrafo sopra.

Le brochure per i congressi dovrebbero essere prodotte nelle quattro lingue ufficiali con versioni economiche rese disponibili in altre lingue e sul sito web.

Un'opportunità di organizzare workshop / presentazioni cartacee / gruppi di interesse / poster in varie lingue dovrebbe essere offerta e annunciata.

10-15% di sconto sulla registrazione per i partecipanti che offrono di tradurre per i colleghi, questo rappresenterà anche per gli studenti.

I luoghi di incontro o i gruppi di risorse dovrebbero essere resi accessibili dove le persone possono sostenersi a vicenda con la traduzione.

Comitato permanente IASSW

Il comitato IASSW ha un comitato permanente sul linguaggio. Il compito delle commissioni è quello di evidenziare l'importanza dell'inclusività per lingua e ricordare e incoraggiare l'IASSW della sua politica a tutti i livelli dell'associazione.

Il comitato partecipa alla pianificazione del congresso e discute con gli organizzatori

  1. traduzione in cosa e in quante lingue, ufficiali e regionali
  2. quali e quanti workshop ecc. dovrebbero essere organizzati in varie lingue
  3. la disponibilità di sottomettere gli abstract nelle lingue madri del presentatore e in una lingua ufficiale
  4. assicurati che Linee guida per i relatori, che sono adottati dal Consiglio IASSW, vengono inviati ai relatori e ai relatori.